4F Fine Feed For Fish Università dell'Insubria

La ricerca vuole verificare il risultato dell’integrazione di nuove formulazioni mangimistiche con amminoacidi essenziali (lisina e metionina), con taurina e con acidi grassi a catena corta, come l’acido butirrico e le sue forme chimiche. Il tutto è finalizzato a favorire la crescita e la qualità di specie carnivore di acqua dolce (trota iridea) ed eurialine (branzino e orata), alimentate con sorgenti proteiche alternative alla farina di pesce. I risultati sperimentali saranno essenziali per la realizzazione delle attività previste nelle successive linee di ricerca.

Partner leader

Università degli Studi dell’Insubria

Obiettivi

Identificare la migliore forma e la giusta quantità di amminoacidi essenziali, lisina e metionina, e della taurina per ottimizzarne l’assorbimento e l’efficienza nelle diete

Risultati attesi

  • Identificare la migliore forma e dosaggio di amminoacidi essenziali, lisina e metionina, da utilizzare nelle formulazioni mangimistiche per implementare la dieta delle specie oggetto di studio
  • Identificare la migliore forma e dosaggio di taurina e di acidi grassi a catena corta, da adottare nelle diete
  • Valutare prestazioni e condizioni di benessere nutrizionale nel pesce allevato con le nuove diete
  • Avere indicazioni preliminari circa i possibili interventi per la riduzione dei costi di integrazione e minimizzazione dell'impatto ambientale attraverso una ritenzione migliore di azoto
  • Avere indicazioni preliminari per i produttori di mangimi

 

SCOPRI LA NOSTRA RICERCA SCOPRI LA NOSTRA RICERCA

Task 1.1 Identificazione delle migliori forme possibili per i supplementi in Lisina, Metionina e Taurina

L’attività di articolerà in tre fasi principali:

  • Studio finalizzato a definire le migliori forme di aminoacidi essenziali, lisina e metionina, e della taurina (forme ritardate di DL-Met L-Lys e Tau, DL- ed L-Met, Met-Met)
  • Test di crescita per definire i dosaggi di Lys e Met ottimali nella dieta delle specie oggetto di studio
  • Test di crescita per definire i dosaggi ottimali di Taurina nella dieta delle specie oggetto di studio

Partner

Università degli Studi dell’Insubria (leader)
Università degli Studi di Torino

Task 1.2 Identificazione della migliore forma e dosaggio di acidi grassi a catena corta

Studio sull’efficienza di differenti forme di derivati dell’acido butirrico (tributirina, monobutirina) e acido laurico nelle formulazioni mangimistiche.

Partner
Università degli Studi di Torino (leader)
Università degli Studi dell’Insubria
Fondazione Parco Tecnologico Padano
Università degli Studi di Milano-Bicocca

La nostra ricerca: 4F

Per l'impresa

Semaforo verde per l’impiego delle farine di insetto in acquacoltura

4F - avatar 4F Per l'impresa 25 Mag 2017

Dal primo luglio 2017 anche le farine di insetto potranno essere utilizzate nei mangimi in acquacoltura. Lo ha stabilito lo scorso 13... leggi

Per il consumatore

E tu sai che pesci pigliare?

4F - avatar 4F Per il consumatore 25 Apr 2017

Nuove diagnostiche basate sulla lettura del DNA per sconfiggere le frodi e diminuire l’uso degli antibiotici negli allevamenti di branzino, trota e... leggi

Per l’ambiente

Gli amici “invisibili” per il benessere dei pesci

4F - avatar 4F Per l’ambiente 23 Apr 2017

Lo studio del microbioma è uno dei nuovi e innovativi trend della ricerca italiana e internazionale. Parliamo di organismi invisibili all’occhio umano... leggi

logo ager acquacoltura

Ager - Agroalimentare e ricerca è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Sito Progetto Ager
http://www.progettoager.it/

Valentina Cairo
valentinacairo@fondazionecariplo.it
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
comunicazione@progettoager.it