La produzione di insetti a scala industriale ha attratto l'attenzione della ricerca e dell'industria come una promettente fonte di proteina nei mangimi animali, così come per la dieta umana. La presenza di questi nuovi ingredienti porta con sé la necessità di innovare le tecniche per la loro tracciabilità in mangimi e cibo. Le tecniche di biologia molecolare forniscono validi strumenti per identificare la presenza di insetti. I ricercatori del Dipart. di Scienze Agroalimentari, Ambientali e Animali dell'Università di Udine ha recentemente pubblicato un articolo dal titolo "Molecular approach for insect detection in feed and food: the case of Gryllodes sigillatus" sulla prestigiosa rivista European Food Research and Technology, a nome di E. Daniso, F. Tulli, G. Cardinaletti, R. Cerri, E. Tibaldi (doi:  10.1007/s00217-020-03573-1).
 

L'articolo si può leggere dal sito internet di European Food Research and Technology seguendo questo link.

From alternative to complementary: towards a more judicious use of marine resources in aquafeed
FineFeedForFish webinar | Marco Saroglia, Università degli Studi dell'Insubria
FineFeedForFish webinar | Marco Saroglia, Università degli Studi dell'Insubria
FineFeedForFish webinar | Federica Iannini, Università degli Studi dell'Insubria
CREA è uno sei sette partner del progetto SUSHIN. Assieme a diversi altri colleghi degli altri centri di ricerca coinvolti nel progetto, ha partecipato ad Aquafarm 2020 a Pordenone e ha realizzato un video delle proprie iniziative promosse in quella sede. Qui il link. Un video che racconta la partecipazione generale del progetto SUSHIN ad Aquafarm è raggiungibile da qui.
Il progetto Ager 2 - SUSHIN, giunto al suo quarto anno di attività, ha al suo attivo ormai un certo numero di attività realizzate. In questo video, realizzato da ISPRA, la storia del progetto fino ad oggi viene "raccontata" per immagini. 
FineFeedForFish webinar | Giulia Chemello, Università degli Studi di Torino
FineFeedForFish webinar | Antonia Bruno, Università Milano Bicocca